mercoledì 7 novembre 2012

SPAGHETTI TRA IL VERDE



E' tutta la mattina che piove. 
Quella pioggerellina insistente che fa sprigionare forti profumi di terra e paglia bagnata. Una goduria se si considera che anche se piove, non fa freddo.

Approfittiamo quindi di questa condizione per pranzare sul terrazzino di casa nostra con questo superveloce spaghettino del recupero.

Occorrono spaghetti, polpa di pomodoro, olive nere, basilico, prezzemolo, aglio, peperoncino, olio evo, origano e sale.

Portate a bollore l'acqua e buttate giù la pasta. Nel frattempo, aprite il frigorifero, datevi una sbirciatina dentro e recuperate gli ingredienti sopra descritti che sicuramente non vi mancheranno. 

In una padella rosolate l'aglio, aggiungete la polpa di pomodoro, qualche oliva snocciolata, il prezzemolo, il basilico (rimasugli in vaso), un pizzico del mio peperoncino, una spuzzata di odoroso rosmarino e salate a piacimento. Pochissimi minuti e il gioco è fatto. 
Irrorate con formaggio e... buon appetito anche a voi.




2 commenti:

Stefania Shade ha detto...

bellissimo il tuo blog e le foto sono davvero meravigliose. Ahimé vado di fretta ma tornerò presto a visitarti!
Stefania

Archestrato da Gela ha detto...

Grazie Stefania. Ti aspetto allora, ci conto.